Come usufruire dell’EcoBonus 2020 per l’acquisto di nuovi infissi?

Justyna Szpulecka

Justyna Szpulecka

Ideatrice del metodo “Soluzione Finestra” e fondatrice di Ekowood.

#infissi #finestre #serramenti #Catania #ecobonus #bonus110% #superbonus #pvc #tagliotermico #alluminio #ekowood #soluzionefinestra #cessionedelcredito #creditodiimposta

Con l’annuncio dell’approvazione del Decreto Rilancio e dell’EcoBonus infissi 2020 non si fa altro che parlare di finestre gratis per tutti.

Ma non è proprio così!

In questa mini guida ti spiegherò tutto quello che c’è da sapere sull’EcoBonus 2020 e le sue agevolazioni. Inoltre, vedrò di fare un po’ di chiarezza per aiutarti a capire meglio come funziona l’EcoBonus 2020 per l’acquisto di nuovi infissi e serramenti e chi può accedervi.

La prima cosa da chiarire è che solo alcuni interventi di riqualificazione energetica consentono di accedere al superbonus.

Quando è possibile usufruire della detrazione al 110% in 5 anni e quando della detrazione al 50% in 10 anni?

C’è da dire che la sostituzione dei vecchi infissi, da sola, non ti garantisce l’accesso al superbonus.  Ma non temere! Puoi sempre usufruire della detrazione del 50% in 10 anni prevista dal Bonus Infissi.

Invece, affinché tu possa beneficiare della maxi detrazione al 110% in 5 anni prevista dall’EcoBonus 2020, la sostituzione dei tuoi nuovi infissi e la loro messa in opera deve essere sommata ad almeno uno dei 3 interventi di riqualificazione energetica previsti dal Decreto Rilancio ed elencati ai primi 3 commi dell’articolo 119.

Ecco quali sono quindi i 3 principali interventi che danno diritto all’incentivo e ti permettono di accedere a tutte le agevolazioni previste dall’EcoBonus 2020 – quindi anche allo sconto in fattura e alla cessione del credito.

  1. Interventi di isolamento termico delle superfici opache verticali e orizzontali che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo.
  2. Interventi sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione a pompa di calore (anche impianti ibridi o geotermici e abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici) con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto.
  3. Interventi sugli edifici unifamiliari per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a pompa di calore, compresi impianti ibridi e geotermici, anche abbinati all’installazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo.

Se vuoi approfondire puoi dare un’occhiata al testo completo à: https://www.efficienzaenergetica.enea.it/images/decreto-rilancio_art_119_art_121.pdf

Quali sono i requisiti per accedere all’EcoBonus 2020?

Oltre a quanto detto fino ad ora, non devi dimenticare che esistono dei requisiti ben precisi per accedere all’EcoBonus 2020 e alla detrazione del 110% che voglio riassumerti nei punti che seguono:

  • Tutti gli interventi per la riqualificazione energetica devono essere effettuati tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2021 (anche se è stata proposta la proroga per tutto il 2022);
  • L’immobile di riferimento deve essere l’abitazione principale della persona fisica che richiede la detrazione e può anche non essere la prima casa (è stata proposta una modifica per includere le seconde case);
  • È richiesto il miglioramento di almeno 2 classi energetiche dell’edificio, se questo non è possibile si dovrà procedere con il conseguimento della classe energetica più alta;
  • I materiali isolanti devono rispettare i Criteri Minimi Ambientali(CAM);
  • Il salto di classe energetica deve essere dimostrato mediante A.P.E. (Attestato di Prestazione Energetica) redatto da un tecnico abilitato nella forma di dichiarazione asseverata per verificare la congruità delle spese sostenute con quanto previsto dalle norme;
  • È richiesto il visto di conformità fiscale che attesta la sussistenza di tutti i presupposti che danno diritto alla detrazione.

Insomma, come puoi notare le cose da considerare per poter usufruire delle agevolazioni previste dall’EcoBonus 2020 e quindi per poter sostituire gli infissi gratis sono tante.

Mai come ora avrai bisogno della guida esperta di professionisti in grado di aiutarti a compiere tutti gli step per non sbagliare rischiando di vanificare tutto.

Grazie alla consulenza qualificata di un esperto, avrai infatti tutto l’aiuto possibile per avere, nel giro di poco tempo, una casa più efficiente e sostenibile potendo usufruire delle vantaggiose agevolazioni previste dal Decreto Rilancio.

Sconto in fattura e cessione del credito EcoBonus 2020, come funziona?

Vuoi sapere perché si parla tanto di finestre gratis?

Leggi un po’ qui:

Per darti la possibilità di effettuare gli interventi, il decreto ha previsto due alternative oltre alla fruizione ordinaria della detrazione fiscale in 5 rate annuali, ovvero: lo sconto in fattura e la cessione del credito. Queste due alternative ti danno la possibilità di effettuare i lavori in casa a costo zero (o quantomeno ridotto).

Per essere più precisi, lo sconto in fattura è un meccanismo con il quale l’impresa o il fornitore anticipa la spesa per poi recuperare il bonus del 110% come credito d’imposta da usare in compensazione.

Invece, la cessione del credito ti permette di pagare la spesa dei lavori all’impresa, salvo poi poter optare per la cessione dell’EcoBonus del 110% ad altri soggetti, comprese le banche.

In poche parole lo sconto in fattura ti consente di avviare il progetto di riqualificazione energetica della tua abitazione anche se non hai liquidità sufficiente per pagare le spese mentre la cessione del credito, sia per l’EcoBonus del 110% che per le detrazioni ordinarie, ti consente invece di recuperare molto prima l’importo della detrazione fiscale riconosciuta, ma devi sostenere le spese dei lavori effettuati dall’impresa.

Per quanto riguarda lo sconto in fattura, devi sapere che esistono degli interventi specifici per poterne usufruire. 

Per quali interventi è previsto lo sconto in fattura?

  • Recupero del patrimonio edilizio;
  • Interventi volti al miglioramento dell’efficienza energetica degli immobili che rientrano nell’Ecobonus 2020;
  • Adozioni di misure antisismiche (Sismabonus);
  • Recupero o restauro della facciata degli edifici esistenti (bonus facciate);
  • Installazione di impianti fotovoltaici;
  • Installazione di colonnine di ricarica per veicoli elettrici.

Quindi, si può parlare di detrazione al 110% con sconto in fattura infissi, se la sostituzione dei tuoi vecchi infissi è un intervento che rientra nel bonus facciate o si somma ad altri interventi di riqualificazione energetica dell’edificio.

Cosa succede se devi sostituire solo i vecchi infissi?

Per te il BONUS INFISSI

Come già chiarito, hai diritto alle detrazioni infissi con aliquota al 110% solo quando la sostituzione degli infissi è sommata ad altri interventi “principali”. Invece,  se devi solo provvedere all’installazione di nuovi infissi – intervento molto importante per migliorare il comfort e le prestazioni energetiche della tua casa – la detrazione fiscale di cui potrai usufruire  prevede il passaggio dal 110% al 50%.

Dal 110% in 5 anni con l’EcoBonus si scende al 50% in 10 anni con il Bonus Infissi

I requisiti per accedere al Bonus Infissi 2020 riguardano interventi che dovranno:

  • Prevedere la sostituzione o la modifica (ad esempio, vetrazione) di infissi già installati presso l’immobile;
  • Delimitare il volume riscaldato verso l’esterno o verso vani non riscaldati.

Inoltre, l’immobile dovrà risultare:

  • Accatastato o in fase di accatastamento al momento della richiesta;
  • In regola con il pagamento dei tributi;
  • Già dotato di un impianto di riscaldamento.

Se gli interventi che intendi fare rispettano questi punti, devi solo assicurarti di essere:

  • Proprietario o nudo proprietario dell’immobile;
  • Locatario e comodatario;
  • Familiare convivente;
  • Soggetto titolare di un diritto di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie).

Solo così potrai beneficiare del Bonus Infissi 2020 che ti da il diritto di sfruttare le agevolazioni per tutti i lavori di fornitura e installazione di:

  • Finestre;
  • Porte di ingresso;
  • Scuri, avvolgibili e cassonetti con l’unico limite di una sostituzione che deve avvenire unitamente alla posa in opera dei nuovi infissi;
  • Tende da sole;
  • Sostituzione dei vetri per ottenere un miglioramento delle prestazioni energetiche.

 

Hai bisogno di aiuto? Rivolgiti a noi per una consulenza qualificata

Spero che questa mini guida ti sia stata utile!

Non dimenticare però che l’aiuto di un consulente qualificato è di fondamentale importanza se stai pensando di sostituire i tuoi vecchi infissi oppure se devi programmare una ristrutturazione volta al miglioramento dell’efficienza energetica della tua casa. 

Se vuoi essere sicuro di portare a termine un intervento senza sprecare l’accesso alle detrazioni previste dall’EcoBonus 2020 o dal Bonus Infissi quello che devi fare è affidarti a noi di Soluzione Finestra.

Ecco cosa possiamo fare per te:

  • Insieme analizzeremo le tue specifiche esigenze e sceglieremo infissi prestazionali che faciliteranno il salto delle 2 classi energetiche richieste dal decreto ai fini delle detrazioni;
  • Ti aiuteremo nella diagnosi preventiva degli interventi da fare per la sostituzione dei vecchi infissi e il miglioramento dell’isolamento termico, in base alle tue esigenze;
  • Progetteremmo in maniera chiara e precisa una posa qualificata dei serramenti, fondamentale per non vanificare le prestazioni dell’edificio e del nuovo cappotto;
  • Inoltre, ci occuperemo degli adempimenti burocratici per Ecobonus 2020 (pratiche ENEA).

Chiedi una consulenza compilando il form qui sotto e ti forniremo tutti gli approfondimenti che cerchi sul tema EcoBonus e sostituzione infissi. Ti ricontatteremo entro 24 ore. 

RICHIESTA CONSULENZA VALUTATIVA

Se vorrai, ti aiuterò in questo percorso dandoti suggerimenti utili frutto di un’esperienza decennale come esperta di questo settore.


Dopo parecchi anni di esperienza nel campo degli infissi ho creato un metodo che ho chiamato Soluzione Finestra, il metodo originale e innovativo di consulenza per la relativa scelta e posa degli infissi.

Con oltre 1400 clienti, circa 12000 serramenti installati e un vero e proprio network d’eccellenza creato per il settore, posso dire che a questo metodo funziona davvero!

Se stai pensando di cambiare infissi e/o di realizzarne di nuovi per una nuova abitazione e vuoi avvalerti della nostra consulenza ti invito ad andare qui e compilare il form ⇓
 

Condividi questo articolo su:

Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *